Blidall 70

SERIE

 

La serie Blindall70 è stata progettata per realizzare vetrine e porte, con o senza blindatura. Il sistema prevede speciali accessori antiscasso da utilizzare nelle porte ad apertura esterna per garantire la massima sicurezza. Il dimensionamento di questi profilati consente l’adozione dei più affidabili sistemi di bloccaggio e chiusura, nonché un solido ancoraggio dei telai alle opere murarie.

 

NOTE GENERALI

 

Le dimensioni, gli spessori ed il peso dei profilati indicati in questo catalogo sono teorici e potranno variare in funzione delle tolleranze previste dalla norma UNI EN 12020-2. Le distinte di taglio riportate in questo catalogo non possono tenere conto di queste possibili variazioni. Si raccomanda pertanto di eseguire il controllo sia dimensionale dei profilati nonché della precisione di taglio delle attrezzature in dotazione.

Il presente catalogo riporta per tutti i profilati le caratteristiche statiche e geometriche necessarie per il calcolo. Per stabilire le dimensioni massime dei telai si dovrà tenere conto dell’ubicazione del serramento e della spinta cinetica del vento. A tale scopo si consiglia la consultazione delle Norme Tecniche per le Costruzioni edizione 2005 (cap. 3.3) pubblicate nel Supplemento Ordinario n. 159 della GURI n. 222 del 23.09.2005 e del documento tecnico UNCSAAL UX24.

Questo sistema costruttivo è stato studiato e collaudato nella sua integrità. L’uso del marchio ALUK è consentito a condizione che vengano impiegati i componenti originali ALUK (profilati, accessori, guarnizioni) e che vengano rispettate le indicazioni tecniche riportate in questo catalogo.

Il prodotto dovrà essere impiegato in conformità alle prescrizioni, normative e leggi vigenti nel paese di utilizzo. La società declina ogni responsabilità derivante dal mancato rispetto di quanto sopra.

Gli schemi applicativi dei telai alla muratura sono stati riportati a titolo esemplificativo, allo scopo di suggerire a progettisti e costruttori soluzioni razionali di installazione.

La società si riserva la facoltà di apportare, in qualsiasi momento senza preavviso, tutte le modifiche che riterrà opportune al fine di migliorare il prodotto.

Quanto rappresentato nel presente catalogo è di esclusiva proprietà di ALUK Group S.p.A. e, a termine di legge, ne è vietata la riproduzione totale o parziale.

I profilati, gli accessori e le guarnizioni del sistema ALUK Blindall60 riportati in questo catalogo sono coperti da brevetti.

 

 

 

DESCRIZIONE TECNICA

 

PROFILATI

 

Per gli estrusi vengono impiegate billette allo stato omogeneizzato in lega EN AW-6060 (secondo UNI EN 755-2), con tolleranze ristrette di composizione adatta per ossidazione anodica o verniciatura. Tutti gli estrusi vengono forniti allo stato fisico T5; le tolleranze dimensionali sono conformi alle normative UNI EN 12020-2

La serie Blindall70 per porte e vetrine si presenta con profilati complanari internamente ed esternamente con profondità pari a 72 mm.

 

GUARNIZIONI

 

Le guarnizioni, sia statiche che dinamiche, sono realizzate in EPDM (elastomero etilene-propilene) o materiale termoplastico. Le guarnizioni centrali (giunto aperto) sono disposte in posizione arretrata in modo da costituire un’abbondante camera di equalizzazione delle pressioni.

 

ACCESSORI

 

Gli accessori sono di elevata qualità, studiati per garantire adeguata robustezza al serramento, sopportare il peso complessivo delle parti apribili e garantire un buon funzionamento dello stesso secondo quanto previsto dalla normativa UNI 7525. La giunzione degli angoli è realizzata con squadrette estruse in alluminio, il fissaggio a muro avviene mediante regoli dotati di spine in acciaio; le porte sono dotate di cerniere regolabili e rostri antistrappo, mentre il dispositivo ad anta ribalta per finestra a giunto aperto a portata pari a 150 kg. il tutto realizzato con un circuito di chiusure antiscardine.

 

VETRAZIONE

 

Il sistema permette l’applicazione di vetri con lo spessore compreso tra 10 e 50 mm ed altezza di battuta libera da scatti pari a 30 mm. Per la scelta del tipo di vetro, per il montaggio, le tassellature e l’eventuale sigillatura, l’utilizzatore dovrà attenersi scrupolosamente alle prescrizioni dei produttori di vetri. Il bloccaggio dei vetri avviene tramite fermavetri in alluminio e guarnizioni esterne ed interne in EPDM; sono disponibili fermavetri con sagoma tradizionale, tubolari con bloccaggio ad incastro, per resistere alle sollecitazioni esercitate sulla lastra di vetro, oppure cartelline arrotondate, tagliate a 45°, applicate mediante apposite mollette a scatto su fermavetri in estruso incastrati e rigidamente avvitati sul telaio del serramento.

 

TIPOLOGIE

 

Questa gamma di profilati permette la costruzione delle seguenti tipologie di infissi con blindatura o senza: vetrine e porte ad una o più ante, finestre complanari interno ed esterno ad una o due ante, vasistas con apertura mediante cremonese o comandi a distanza, finestra ad anta complanare a doppia battuta ad una o due ante.

 

BLINDATURE

 

Il sistema è predisposto per essere blindato con piatti in acciaio di diverso spessore e diversa natura per l’ottenimento delle prestazioni ricercate.

 

TRATTAMENTI SUPERFICIALI

 

OSSIDAZIONE ANODICA

 

Il trattamento di ossidazione anodica prevede un primo pretrattamento meccanico di spazzolatura scotch-brite dei profili grezzi. Successivamente tutti gli altri trattamenti elettrochimici ed i relativi controlli vengono eseguiti secondo le Direttive Tecniche del marchio di qualità europeo QUALANOD Rev. 00 Edizione 3° 1999. Lo spessore di ossido anodico viene controllato secondo UNI EN ISO 2360:1998 (metodo a correnti indotte), mentre per la qualità del fissaggio dello strato di ossido anodico si fa riferimento alla ISO 3210 e alla UNI EN 12373-4:2000. I trattamenti sono garantiti con marchio di qualità (EURAS-EWAA) QUALANOD, e sono eseguiti da azienda certificata UNI EN ISO 9001:2000. I profili con parti in vista hanno finitura Spazzolata E2, mentre per i profili con parti non in vista, la finitura è Satinata Chimica E6. Lo spessore minimo obbligatorio dell’ossido per architettura per uso esterno è di 15 micron, che può essere aumentato a classi maggiori (20 e 25) a seconda delle richieste del cliente e/o delle norme vigenti nei Paesi di destinazione.

Le colorazioni possono essere: naturale argento, bronzo chiaro, bronzo medio, elettrocolore bronzo medio, elettrocolore bronzo scuro, elettrocolore nero.

 

VERNICIATURA

 

La verniciatura è del tipo a polvere ed il colore può essere scelto nella gamma dalla cartella «RAL», secondo ns. mazzetta colori e/o secondo specifiche richieste del cliente. Prima della verniciatura, la superficie dei profili viene trattata con le seguenti operazioni di pretrattamento in tunnel comprendenti:

• sgrassaggio

• lavaggio

• decapaggio

• lavaggio

• cromatazione

• doppio lavaggio in acqua demineralizzata

• passaggio in forno di asciugatura

Successivamente vengono applicate le polveri tramite verniciatura a spruzzo in cabina automatica con pistole elettrostatiche a movimento alternativo con passaggio successivo in forno per la polimerizzazione della vernice. Le polveri utilizzate sono omologate QUALICOAT o GSB e la verniciatura viene eseguita da azienda certificata UNI EN ISO 9001:2000. Lo spessore minimo obbligatorio del film di vernice per architettura per uso esterno è di 60 micron. Tutto il ciclo di verniciatura dei profili viene svolto nel pieno rispetto delle normative previste per il marchio di qualità QUALICOAT e GSB.

 

 

CERTIFICAZIONI

 

Il sistema è stato certificato con esito positivo presso il Banco Nazionale di Prova per le Armi da Fuoco Portatili e per le Munizioni Commerciali di Gardone Valtrompia (BS) secondo la normativa europea UNI EN 1522.

Le prove sono state eseguite seguendo il metodo di prova prescritto dalla normativa UNI EN 1523 ottenendo i seguenti risultati:

–     Classe FB4 (S) con blindatura in ferro (proiettili cal. 44 Remington Magnum e proiettili 357  Magnum, energia cinetica 1500 Joule. Il suffisso S denota la presenza di schegge, derivanti dal tipo di vetro utilizzato per la prova)

–     Classe FB6 NS con blindatura in acciaio balistico (proiettili blindati cal. 5,56 x 45 e blindati ordinari cal. 7,62 x 51 NATO, energia cinetica 3300 Joule. Il suffisso NS denota l’assenza di schegge)

Al fine di verificare il comportamento del serramento in caso di esplosione è stato eseguito  un test di determinazione della sovrapressione di sicurezza (Rapporto di Prova n. 184980 emesso dall’Istituto Giordano di Bellaria) una finestra a sporgere caricata con una pressione statica pari a 10.000 Pa ha superato la prova senza che si verificasse apertura del battente, rotture, distacchi di parti o perdite di funzionalità.